Viriville, Isere, Auvergne-Rhône-Alpes, Francia

Viriville è un comune francese situato nel dipartimento dell’Isère, nella regione Auvergne-Rhône-Alpes. Alle porte dei grandi agglomerati dei Rhônalpines, Viriville offre tutti i vantaggi di una piccola città in un ambiente naturale preservato. Il suo territorio è collegato da una rete stradale molto funzionale che consente un rapido accesso alle conurbazioni di Vienne, Voiron e Bourgoin-Jallieu (40 km). Nella Bièvre troverai anche una miriade di località che offrono negozi, servizi e attrezzature adatte alle tue esigenze.

Un tempo annessa alla provincia reale del Dauphiné, la città è membro della comunità Bièvre Isère dal 2014. Dall’età medievale, il villaggio di Viriville si è sviluppato su una collina (310 m) con una vera rete di strade, vicoli e posti. La Pérouse, il corso d’acqua principale, lo attraversa al ritmo di affascinanti costruzioni tradizionali (ciottoli rotolati prelevati dai letti del fiume).

Storia
Più di 200 anni fa una donna di nome Jeanne Sappey ha donato tutte le sue ricchezze ai giovani del villaggio di Viriville, in modo che ogni anno in sua memoria avessero una grande festa. Hanno portato avanti la tradizione fino ad ora.

Patrimonio storico
Scopri il fascino antico del nostro villaggio, queste case in ciottoli arrotolati, il monumento storico di Bonnettes a cavallo di una passeggiata sui sentieri di Compostela o anche i tesori insospettati del nostro territorio … Diversi edifici testimoniano ancora oggi la vita passata .

Del potente castello dei signori di Grôlée, costruito nel XII secolo, rimangono oggi solo le vestigia: un grande recinto e le rovine di antiche torri circolari, una delle quali è alta 10 metri. In basso, la cappella della Grôlée del XV secolo si appoggia al resto dei bastioni. Di origine romanica, con finestre gotiche, presenta un’opera del 1602 dipinta su pannelli di legno. Classificato come monumento storico nel 1986, questo dipinto rappresenta la Consegna del Rosario a San Domenico e Santa Caterina da Siena.

Altra ricchezza storica di Viriville, la torre St-Robert dell’antico priorato romanico del XII secolo, è nascosta nell’incavo di un vicolo cieco (accesso frontale 205 Avenue Dr Turk). Questo luogo dall’atmosfera intima domina anche il vecchio cimitero.

Annidato nel mezzo di Chambarans, vicino al Chemin de Compostelle (GR65), il borgo di Bonnettes è stato completamente classificato dal 2003 come monumento storico. Questi edifici del XVII secolo sono rappresentativi di edifici rurali locali con materiali di architettura tradizionale. È una delle rare illustrazioni dell’uso di quattro tecniche nella stessa fattoria: terra battuta, mattoni, pannocchie su strutture di legno e ciottoli.

Stele eretta nel 1870, Notre Dame de Saint Baudille era un tempo luogo di importante pellegrinaggio nel XVI secolo per il suo santuario e la sua fonte miracolosa. Una processione rituale si è svolta il 15 agosto fino alla metà del XX secolo.

Eventi e sagre
“Pucier” la seconda domenica del mese.
La “festa Jeanne Sappey”, dove i single si incontrano da 150 anni. 10.000 visitatori all’anno. In agosto.

La festa di Jeanne Sappey
Viriville è la sede di questa festività iniziata nel 1802, anno in cui Jeanne Sappey lasciò in eredità i proventi della sua proprietà ai coscritti del villaggio per celebrare in suo nome. 2 ° luna park dell’Isère (dopo quello di Grenoble) dove per 5 giorni si svolgono tante tradizioni e momenti conviviali: sfilata fiorita e illuminata, pranzo festivo, ballo…. Questa festa di Jeanne Sappey riunisce quasi 20.000 persone.

Eredità naturale

Plateau de Chambaran
L’altopiano di Chambaran confina con la parte meridionale del territorio di Viriville. È costituito da “ciottoli poligenici” senza stratificazioni visibili, confezionati in un insieme argilloso-limoso. Fino a dieci metri di profondità, questo ciottolo è composto principalmente da rocce silicee comprese le quarziti ma molto fortemente alterate. Secondo il record di una carta geologica a 1: 50.000: “questa formazione, attribuita da alcuni autori a una falda acquifera alluvionale villafranchiana, può benissimo rappresentare, in tutto o in parte, il livello superiore alterato dei conglomerati miocenici”. L’altopiano di Chambaran è classificato nell’inventario nazionale del patrimonio naturale

Piana di Bièvre
Questa pianura, situata a nord del territorio di Virivillois è, infatti, un’ampia valle aperta tra quella dell’Isère (che domina) e il corso del Rodano e la cui forma regolare in un avvallamento a fondo piatto suggerisce un origine, ciò è confermato dalla presenza di depositi morenici.

Escursionismo
Esplora i sentieri segnalati della città. Ottieni l’accesso a una natura incontaminata, panorami straordinari delle Alpi, paesaggi calmi e belli … Attraversa la foresta di Chambarans punteggiata di stagni e fiumi e puoi anche dedicarti alla pesca!

Tags: