Muzeum umění Olomouc, Repubblica Ceca

Il Museo d’arte Olomouc (ex Galleria d’arte) fu fondato il 5 aprile 1951 come parte del Museo regionale di Olomouc. Dopo l’anno 1989 è diventata un’istituzione indipendente con le sue attività (mostre, spettacoli, formazione) ora svolte in tre diversi luoghi. Il museo è gestito dal Ministero della Cultura della Repubblica Ceca. Il museo ha più di 85.000 oggetti di raccolta (dipinti, sculture, disegni, arte grafica, fotografie, arte applicata e disegni architettonici) che lo rende la terza più grande istituzione del suo genere nella Repubblica Ceca.

Olomouc Art Museum è un’istituzione espositiva e di memoria. Attualmente gestisce quasi 200.000 collezioni. L’attuale direttore è mons. Michal Soukup, collaboratore di lunga data prof. PhDr. Pavel Zatloukal, che ha guidato l’istituzione fino ad aprile 2013. Il fondatore del Museo d’arte Olomouc è il Ministero della Cultura della Repubblica Ceca. È supportato dalla regione di Olomouc. Mostre a breve termine e mostre a lungo termine rappresentano la cultura artistica dai tempi più antichi fino ai giorni nostri. Per ogni mostra pubblica una pubblicazione rappresentativa o un catalogo scientifico.

Il Museo d’arte è suddiviso in tre parti in edifici separati, dove si raccolgono collezioni di arte antica, moderna e contemporanea:

Museo di Arte Moderna
Museo Arcidiocesano Olomouc
Museo arcidiocesano di Kroměříž

Risiede sul sito di un ex ospedale cittadino dello Spirito Santo in un edificio tardo Art Nouveau con caratteristiche cubiche. La ricostruzione dell’edificio ebbe luogo negli anni 1915-1918 e fu progettata da Jaroslav Kovář più vecchio. Si concentra sull’arte dal 20esimo secolo ad oggi. Comprende un’esposizione permanente del Secolo della Relatività. Il più grande centro espositivo per mostre a breve termine è il Trojlodí.

È stato fondato nel 1998 in collaborazione con l’arcivescovado di Olomouc su istigazione di Papa Giovanni Paolo II. Il suo compito principale è presentare collezioni ecclesiastiche su larga scala.

Nel 2006 una grande esposizione è stata aperta negli edifici recentemente ricostruiti dell’ex castello di Olomouc in Piazza Venceslao a Olomouc. L’area include m.j. Edifici della Cappella del decano, la cappella di Santa Barbara, la cappella di Sant’Anna e il palazzo Zdík romano-gotico. La ricostruzione degli edifici storici è stata effettuata secondo il progetto architettonico di HŠH architekti ed è stata tra l’altro annunciata dalla costruzione della regione di Olomouc nel 2006.

Il Museo dell’Arcidiocesi di Olomouc è stato nominato per il Premio dell’Unione Europea per la Repubblica Ceca – il Premio Mies van der Rohe.

Nel dicembre 2015, il Museo Arcidiocesano di Olomouc ha vinto il prestigioso “European Heritage Label” nella Repubblica Ceca. Gli esperti hanno apprezzato la sua unicità, che consiste nello spazio espositivo, nella ricchezza delle collezioni e nell’intenzione di presentare storie che raccontino la storia condivisa.

Mostre principali:
Il carro del vescovo Ferdinando Giulio Troyer di Treyerstein
František Vavřinec Korompay – circuito: ingresso festivo del cardinale Ferdinando Giulio Treyer a Olomouc (1783 ?, olio su tela)
Andreas Vogelhundt: Ostensorio Il tramonto dorato di Morava (1748-1750)
Ciotola con incisione di battaglia
Maestro dei Toruń Madons – seguace: Madonna di Sternberg (90 ° del 14 ° secolo, opuka)
Pieta z Lutína
Pietà della collezione Křivák
Veit Stoss: Crocifisso
Olomouc follower di Veita Stosse: Retábl sv. Giacomo il Maggiore
Albrecht Dürer – follower: Madonna con animali
Karel Škréta: San Venceslao taglia gli idoli pagani e costruisce chiese cristiane (1641, olio su tela)
Giovanni Battista Gaulli, detto Baciccio: coronamento di spine (dopo il 1685, olio su tela)

Il MUSEO DELL’ARTE MODERNA presenta sia mostre a lungo termine che a breve termine di arte principalmente del XX e del XXI secolo. La ricostruzione dell’edificio iniziò nel 1991 e durò un decennio. Dal 2007 sono stati effettuati i preparativi per la trasformazione di questa parte del Museum of Art nel Forum centrale europeo di Olomouc.

MUSEO ARCIDIOCESO OLOMOUC è stato fondato nel 1998 in collaborazione con l’Arcivescovado di Olomouc come il primo museo della Repubblica Ceca dedicato alla cultura spirituale. La sua sede comprende anche il palazzo romanico dei vescovi della Moravia vicino alla basilica di San Venceslao nel castello di Olomouc Přemyslid. A partire dal 1999, la parte settentrionale dell’ex castello fu gradualmente ricostruita per le esigenze del museo, vale a dire la costruzione del decanato capitolare e il suo cortile di allevamento. È stato aperto al pubblico il 1 ° giugno 2006.

MUSEO ARCIDIOCESO KROMĚŘÍŽ è stato (ancora una volta in collaborazione con l’Arcivescovado di Olomouc) istituito il 20 giugno 2007 come parte del Museo presso il Palazzo Arcivescovile nella città di Kroměříž. Gestisce tutte le collezioni locali (dipinti, disegni, arte grafica, collezioni di monete e medaglie, archivio musicale, collezione di beni per la casa e biblioteca) per un totale di circa 135.000 articoli. Oltre alla galleria e alle biblioteche storiche, verrà aperta un’esposizione permanente di giardinaggio nelle terre ceche. Il palazzo arcivescovile di Kroměříž insieme ai suoi unici giardini storici è stato proclamato monumento culturale nazionale nel 1995 e registrato nel 1998 nell’elenco UNESCO del patrimonio culturale e naturale mondiale.

Tags: